social media marketing per locali

Le Strategie di Social Media Marketing per Locali che Dovresti Provare

Ti sarai sicuramente accorto, se sei il proprietario di un locale, un bar, un ristorante o altra attività simile, che i tuoi clienti non si staccano dal proprio cellulare, quando sono seduti davanti a uno dei tuoi piatti o a un caffè.

Fanno foto, scrivono, controllano lo schermo ogni pochi secondi…a prescindere da cosa pensi di questo atteggiamento, ti sarai pur chiesto cosa stanno facendo. Ecco, le probabilità sono buone che stiano usando i social media. E se hai fatto bene il tuo lavoro, ovvero se il locale è bello e curato, e le cose che offri buone ed attraenti, è ancora più probabile che stiano postando sui propri social qualcosa relativo a te.

Prova a immaginare cosa questo possa significare: se una persona ha in media qualche centinaio di follower su Instagram, per esempio, significa che una foto scattata da un cliente nel tuo locale e messa sul proprio profilo può farti raggiungere centinaia di persone in maniera totalmente gratuita. Ed è solo UNA persona. Moltiplicalo per tutti i coperti che hai. Ecco, ora hai capito.

Bene, da qui discende una questione fondamentale e piuttosto ovvia: NON PUOI non essere sui social media a tua volta, per massimizzare i risultati di questa pubblicità gratuita partecipando anche tu nelle conversazioni. Ma ancora di più, significa che dovresti farti attivo promotore di queste attività da parte dei tuoi clienti!

Come? In questo articolo vogliamo appunto suggerirti alcune strategie di social media marketing per locali che dovresti mettere in pratica subito e che ti porteranno grandi risultati.

Instagram per locali

1. Il live è il re dei contenuti nel social media marketing per locali

Il tempo dei post statici è passato: oggi il re dei contenuti è il video live, da Instagram a Facebook, passando per Snapchat e Twitter. Gli utenti sono sempre più in cerca di esperienze autentiche e in tempo reale, senza filtri e censure. E non solo sono più portati a seguire questo tipo di contenuti, ma anche a interagirci. E tu non dovresti lasciarti sfuggire questa opportunità.

Inserire i live video nella tua strategia di social media marketing per locali è davvero semplice, soprattutto perché non necessita di particolare preparazione: il punto è proprio essere naturali. Puoi mostrare il “dietro le quinte” del tuo locale, la preparazione di piatti e bevande in cucina; promuovere i nuovi menù con delle riprese amatoriali; o semplicemente riprendere eventi o feste che hanno luogo nel tuo bar o ristorante!

mailing list con il wifi

2. Accresci la tua mailing list e i tuoi follower

Non hai una mailing list, dici? Male, anzi malissimo! Perché le persone che ti lasciano l’accesso alla propria mail sono le uniche che puoi davvero contattare in maniera targetizzata con promozioni e offerte, e soprattutto sono quelle che sicuramente già ti apprezzano, e che quindi puoi più facilmente fidelizzare.

Il modo migliore per accrescere la tua mailing list è attraverso il Wi-Fi: con Wispot è facilissimo e completamente automatico. Quando i clienti si registrano al Wi-Fi del tuo locale, la mail o le informazioni dei loro profili social che utilizzano per autenticarsi vengono automaticamente memorizzate dal sistema, e possono essere utilizzare per inviare newsletter periodiche o personalizzate! Uno sconto nel momento giusto, come poco prima del compleanno, vale più di mille parole…

Sempre grazie al Wi-Fi, puoi anche accrescere la tua base follower sui vari social. Perché non serve a niente avere una strategia di social media marketing per locali fantastica, se non hai nessuno che ti segua e la veda. Con altrettanta facilità puoi impostare un pop-up al momento della registrazione al Wi-Fi, che suggerisca agli utenti di lasciare un like alla tua pagina. Non è altrettanto efficace quanto la mailing list per comunicare direttamente con i tuoi singoli clienti, ma è parte integrante della tua strategia.

3. Utilizza contenuti interattivi

Oggi i contenuti sui social possono essere sempre più interattivi, e quasi quotidianamente tutte le piattaforme social introducono novità in questo senso. Basti pensare alle ultime: Facebook permette di pubblicare sondaggi direttamente sulla tua pagina, e nelle Instagram Stories è ora possibile inserire domande e test di gradimento graficamente accattivanti.

La prima regola del marketing è di dare agli utenti ciò che vogliono, per cui quale strategia può essere più efficace che chiederglielo direttamente? Domanda loro quale sia il gusto di cappuccino preferito, o il piatto che gli manca di più del tuo menù, o cosa vorrebbero vedere il prossimo mese. Non solo li gratificherai enormemente, ma avrai anche spunti utili per migliorare il tuo prodotto!

UGC per locali

4. UGC: lascia fare social media marketing per i locali ai clienti!

Infine, non dimenticarti di una cosa: sono i tuoi clienti i primi ad alimentare i propri account con i TUOI contenuti. Quindi, a tua volta, potresti alimentare il tuo con i loro! Si chiamano appunto User Generated Content (UGC) tutti quei contenuti creati (in modo spontaneo o meno) dagli utenti, e utilizzati per fare social media marketing per locali e non.

I vantaggi? Be’, ovvio: non solo meno lavoro per te, ma contenuti davvero autentici, pubblicità gratuita allo stato puro. Scrivi uno o più hashtag da utilizzare per i contenuti inerenti al tuo locale su una lavagnetta o su un cartellone colorato, e incoraggia gli utenti a utilizzarli insieme alla menzione del tuo account. Magari incoraggiali con un piccolo regalo, come un caffè in omaggio se lo fanno. Vedrai che risultati! A quel punto dovrai solo riprendere i contenuti (si chiama “repost“) e utilizzarli sul tuo account.

 

Cosa ne pensi? Quali di queste strategie utilizzavi già per il tuo locale? Raccontaci le tue nei commenti!

Post correlati

No results found

Menu